Natale 2008

Da novembre 27, 2008

Ritorna il Natale con il suo fascino, con le sue luci e la sua poesia. A noi cristiani è chiesto di andare in profondità per cogliere dall’evento del Natale la ricchezza e la preziosità dell’Incarnazione e per decifrare lo “stile” di Dio che usa nel suo venire a noi con i suoi doni e le  sue grazie. Tanti dolci ricordi suscita questa festa, fra i quali quello della nostra consorella sr. Petra Giordano che nel 2003 scriveva nel diario: – Santo Natale 2003. ’’O Gesù, mio Salvatore, alla vigilia della Notte santa, mi sono ricordata il santo anniversario della Sacra Veglia del 1930, nella quale, dopo la santa comunione, nella Cappella della Santa Vergine mi consacrai a Te, mio Signore, per sempre, con il cuore colmo di gioia, dopo la tua meravigliosa chiamata che mi trasformò nelle mie intime fibre e compresi che non avrei potuto amare più nulla in questo mondo. Nella vicina attesa della medesima Notte santa, quando ti riceverò nel cuore ripeterò al tuo Cuore il mio profondo rendimento di grazie in attesa di ripeterlo per sempre nel tuo possesso eterno. Con il Cuore della mia Santa Madre Maria ti dirò: ” Hai fatto grandi cose per me”. Ave Maria!”   Cosi è la vera espressione del S. Natale per tutti: cambiamento di vita nella ricerca  della verità.

Questo é stato pubblicato il giovedì, novembre 27th, 2008 alle 17:56 ed é stato archiviato nel Suor Petra. Both comments and pings are currently closed.

i commenti sono chiusi.