Cronaca del Monastero

Da agosto 4, 2009

Il giorno 4 agosto 2009 sono arrivate a S. Maria tre suore domenicane di vita attiva per aiutare P. Giuseppe Serrotti, Rettore del Santuario,  nell’accoglienza dei visitatori:  Suor Nicoletta, della Congregazione di S. Caterina, Suor Alessia della Congregazione di S. Sisto e Suor Monica della Congregazione di Pompei, e tutte e tre nella loro Congregazione sono impegnate nell’insegnamento. Suor Nicoletta è ripartita la mattina del 20 agosto, Suor Alessia e Suor Monica la mattina del 24 agosto per ubbidire alle loro Madri Generali e questo è stato per noi un vero esempio di fedeltà della loro vocazione. Sono state ospiti del Monastero pur seguendo gli impegni del Santuario. È stata una serena, fraterna, cordiale convivenza nella quale abbiamo potuto apprezzare la loro cortesia,  socievolezza, accoglienza e virtù. Sono stati giorni piacevoli, e il nostro ringraziamento va anche alle loro Madri Generali.

Il 12 agosto 2009 abbiamo avuto la gioia di una visita al Santuario di S. Ecc.Rev.ma Monsignor Bruno Forte Vescovo di Chieti, insieme al Vescovo di Isernia e ad alcune suore Pie Discepole; ringraziamo la Vergine S.S. pregando per questi eccellenti visitatori.

Il giorno 13 abbiamo avuto con noi il Padre Simone Bellomo o.p. novello Sacerdote Domenicano che ha celebrato la S. Messa il giorno 15 agosto festa della Madonna Assunta, e noi sue Consorelle  Domenicane abbiamo chiesto alla Vergine S.S. di aiutarlo nel Suo Sacerdozio.

Termina qui la nostra cronaca del mese di agosto 2009.

Vergine del Sasso,  noi ti ringraziamo per questo mese così fecondo di grazie; stare al tuo servizio è gioia, pace, e noi tue figlie ti chiediamo di non abbandonarci  ma di rinforzare le nostre fragili forze con nuove presenze per continuare a servirti in questo luogo benedetto dove sei apparsa. Ave Maria! Le Consorelle di S. Maria del Sasso.

Questo é stato pubblicato il martedì, agosto 4th, 2009 alle 12:39 ed é stato archiviato nel Cronaca. Both comments and pings are currently closed.

i commenti sono chiusi.